• Chiusi

    Museo Civico “La città sotterranea”

Con i suggestivi percorsi delle sue tre sezioni (“Il Labirinto”, “Attività produttive”, “Epigrafica”), il Museo Civico “La Città Sotterranea” di Chiusi arricchisce il panorama della complessa realtà archeologica, storico-artistica e geografica della città che già offre al visitatore importanti spazi espositivi (Museo Archeologico Nazionale e il Museo della Cattedrale) e monumentali tombe etrusche.

La visita del Museo Civico di Chiusi, dunque, inizia dal Palazzo delle Logge dove è allestita la sezione “Il Labirinto” che documenta, attraverso pannelli, oggetti interattivi, foto e un grande plastico, il mito del re etrusco Porsenna, il cui mausoleo sarebbe custodito nel cuore di un labirinto scavato proprio sotto la città. 

Uscendo dalla sezione dedicata al labirinto, poi, si raggiunge via Baldetti dove si possono visitare le sezioni “Attività Produttive” ed “Epigrafica”.
La prima documenta lo sviluppo dell’economia del territorio, un vero e proprio viaggio nel tempo e nelle tradizioni del territorio chiusino. Nel percorso sono esposte attrezzature agricole dei secoli XIX e XX, mentre le sale sotterranee ospitano ceramiche da cucina e da mensa (I secolo d.C.) e una campionatura di anfore da trasporto etrusche e romane. Queste preparano alla visita di un ambiente in cui è riprodotto, in sagome bidimensionali, un banchetto etrusco così come lo troviamo raffigurato negli affreschi della Tomba del Colle di Chiusi.

L’ultima tappa del Museo Civico di Chiusi, infine, è la sezione “Epigrafica”, collocata in suggestivi cunicoli etruschi che si snodano per 140 metri e da cui è visibile, attraverso un pozzo monumentale, anche un laghetto posto a 30 metri di profondità rispetto al piano stradale. È l’unica sezione museale in Italia interamente dedicata all’epigrafia etrusca, con 500 iscrizioni su urne cinerarie e tegole tombali. L’elevato numero di iscrizioni ritrovate nel territorio chiusino (in totale circa 3mila, databili tra la fine del II secolo a.C. e l’inizio del I secolo a.C.), infatti, ha permesso di ricostruire una sorta di “anagrafe etrusca”: la storia delle famiglie, dei loro legami parentali e anche l’ascesa sociale dei singoli personaggi.

Ricostruzione del mausoleo di Porsenna: il mausoleo del leggendario re Porsenna è stato ricostruito attenendosi alla descrizione fatta dallo storico Varrone e tramandataci da Plinio il Vecchio. Persino i disegnatori di Walt Disney si sono cimentati nella narrazione della storia di re Porsenna e del suo mausoleo!

Il laghetto etrusco sotterraneo: attraversando un tratto di cunicoli si può ammirare l’antico sistema idraulico etrusco e il suggestivo “laghetto” sotterraneo dove, come sostiene lo speleologo che lo scoprì ,“il tempo scandito dallo stillicidio sembra essersi fermato, mentre al di sopra prosegue la vita convulsa di ogni giorno.”

Iscrizioni etrusche, sezione “Epigrafica” (IV-I secolo a.C.): passeggiando nei cunicoli si comprende la storia sociale della città, una vera e propria “anagrafe etrusca”, unica nel suo genere, che neppure Roma ed Atene possono vantare!


Museo Civico “La città sotterranea”
Via II Ciminia, 2 (da piazza XX Settembre)
53043 Chiusi
tel. 0578 20915
email: museocivicochiusi@gmail.com

 

ORARI APERTURA

da martedì a domenica, 10-13 e 15-18

La visita al museo può essere effettuata solo insieme alla guida nei seguenti orari: 10.10, 11.10, 12.10, 15,10, 16.10, 17.10

Prenotazione consigliata allo 0578 20915 oppure museocivicochiusi@gmail.com. Per eventuali visite guidate al di fuori degli orari previsti, è obbligatoria la prenotazione.

Durante la visita guidata e durante la sanificazione la biglietteria può essere chiusa: vi preghiamo di aspettare il ritorno dell’operatore 10 minuti prima del successivo tour.

**

Museo della Cattedrale, Labirinto di Porsenna e Torre San Secondiano
Piazza Baldini, 1
53043 Chiusi
Tel. 0578 22697
email: museocattchiusi@alice.it

 

ORARI APERTURA

dall’8 gennaio

sabato, domenica e festivi ore 10.15-12.45 e 14.30-17
Visite al Labirinto: 10.45, 11.30 e 12.15 | 15, 15.45 e 16.30

dal 13 marzo

dal martedì al venerdì: 10.15-12.45 / 14.30-15.00
Visite al Labirinto: 10.45, 11.30, 12.15 e 15.00

Sabato, domenica e festivi: 10.15-12.45 / 14.30-17.00
Visite al Labirinto: 10.45, 11.30, 12.15, 15.00, 15.45 e 16.30

dal 13 giugno

dal martedì alla domenica: 10.15-12.45 / 14.30-17.00
Visite al Labirinto: 10.45, 11.30, 12.15, 15.00, 15.45 e 16.30

Prenotazione: tel. 3386827859, 3492267013 e 0578226975
mail: mail@labirinto.info

 

Visite alla Catacomba di Santa Mustiola o alla Catacomba di Santa Caterina d’Alessandria 

dal 13 marzo

Mercoledì, sabato, domenica e festivi ore 14.30

dal 13 giugno

Martedì, giovedì, sabato, domenica e festivi ore 14.30

Visita per minimo 4 persone. Prenotazione obbligatoria 3386827859, 3492267013 e 0578226975 e mail@labirinto.info. Su prenotazione la visita è possibile anche in altri giorni e orari.

Museo Civico “La città sotterranea”

BIGLIETTI

intero: € 4,00

ridotto: € 3,00
minori da 6 a 14 anni; over 65

gratuito
bambini fino a 6 anni

**

Museo della Cattedrale e Labirinto di Porsenna

BIGLIETTI

intero: € 5,00

ridotto: € 3,00
minori da 6 a 14 anni

gratuito
bambini fino a 6 anni


L’antichissima città di Chiusi è considerata dalle fonti latine una delle prime e più importanti città etrusche della storia: fu sede di una potente lucumonia etrusca, nell’epoca in cui Porsenna era arrivato a sfidare Roma (510 a.C.), passò poi sotto i Longobardi. Il centro storico odierno, tra vestigia medievali e palazzi cinquecenteschi, è contrassegnato da urne, iscrizioni e reperti archeologici incastonati nei muri. La Cattedrale di San Secondiano, in stile romanico ma restaurata alla fine dell’Ottocento, sorge sul nucleo delle antiche vestigia cittadine: negli anni Settanta furono portati alla luce, nella zona dell’abside e del presbiterio, i resti di un edificio romano e della primitiva basilica cristiana visibili nel museo attiguo. In corrispondenza della torre campanaria, si trova una monumentale cisterna che, nel Settecento, si ritenne erroneamente appartenere alla dimora del re etrusco Porsenna; si tratta, in realtà, di un grande serbatoio, parte integrante dell’ ingegnoso sistema di acquedotti realizzato dagli Etruschi. Nel borgo si segnalano alcuni affascinanti edifici nobiliari; nei dintorni da non perdere le tombe etrusche, le catacombe e infine l’area naturale protetta del Lago di Chiusi.

Museo civico Chiusi_attività per famiglie_estate 2021
Cantiere internazionale montepulciano 2022 - scatto della precedente edizione 2021

Evento

Halloween nei musei senesi: tante attività da brividi!