Login
Login
Registrazione
 
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube
  • Linkedin
  • pinterest
  • rss
  • Il territorio dell'Amiata - Val d'Orcia
    Il territorio dell'Amiata - Val d'Orcia 
Scopri il patrimonio delle Terre
dell'Amiata Val d'Orcia
 
Amiata Val d'Orcia

"Il monte Amiata si trova sul territorio senese non inferiore per altezza ai gioghi appenninici [...] è rivestito di boschi fino alla vetta più alta. Questa, spesso avvolta dalle nubi, è ricoperta da faggi, quindi subentra il castagno, poi la quercia e il sughero. Nei pendii più in basso c'è la vite e altri alberi coltivati dall'ingegno umano, campi lavorati e prati."

(Pio II, 1405-1464)

 

Uscendo da Siena, che sia da Porta Romana o da Porta Tufi, comunque in direzione sud, l'occhio spazia libero su un'ampia distesa di piani e colline ed inevitabilmente viene attratto da un rilievo montuoso, isolato e morbidamente appuntito, che svetta solitario. E' il monte Amiata, l'unica montagna del territorio senese; un antichissimo vulcano spento che proprio alla sua conformazione geologica, deve la grande ricchezza di acque e di vegetazione che lo contraddistingue.

Ai boschi dell'Amiata, si arriva, da Siena, attraversando la Val d'Orcia, che, da sola, vale una visita in questa parte della Toscana, pure ricchissima di storia, arte e natura. Iscritta nel 2004 dall'Unesco come luogo patrimonio mondiale dell'umanità, la Val d'Orcia, con le sue colline, i paesi e i casolari persi tra le crete, è un prezioso esempio di come, ancora nel 2011, la secolare presenza dell'uomo in queste terre, non abbia minimamente scalfito la bellezza naturale di questo paesaggio, ma anzi lo abbia arricchito e impreziosito, contribuendo a creare un'armonia naturale e rara.