Login
Login
Registrazione
 
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube
  • Linkedin
  • pinterest
  • rss
  • 43 musei,
    43 musei,  un unico sistema museale
Musei delle Terre di Siena
 
Trequanda | Raccolta archeologica Collezione Pallavicini
La Collezione Pallavicini, prende il nome dall’economista Giancarlo Pallavicini che nel 2011 ha ceduto la raccolta al Comune di Trequanda ed è situata al piano superiore dell’edificio che ospita la Sala Polivalente ‘Dino Galluzzi’. La Collezione comprende una sezione archeologica, una sezione paleontologica e mineralogica. Attualmente è visibile al pubblico solo la sezione archeologica. Questa sezione comprende oggetti in bronzo e ceramiche di epoca villanoviana (IX-VIII sec. a.C.), vasellame italo-geometrico (fine VIII-prima metà VII sec. a.C.), etrusco-corinzio (VII-VI sec. a.C.), numerosi buccheri (VII-VI sec. a.C.) vasi etruschi a figure nere (fine VI-inizi V sec. a.C.): materiali...

La Collezione Pallavicini, prende il nome dall’economista Giancarlo Pallavicini che nel 2011 ha ceduto la raccolta al Comune di Trequanda ed è situata al piano superiore dell’edificio che ospita la Sala Polivalente ‘Dino Galluzzi’.

La Collezione comprende una sezione archeologica, una sezione paleontologica e mineralogica. Attualmente è visibile al pubblico solo la sezione archeologica.

Questa sezione comprende oggetti in bronzo e ceramiche di epoca villanoviana (IX-VIII sec. a.C.), vasellame italo-geometrico (fine VIII-prima metà VII sec. a.C.), etrusco-corinzio (VII-VI sec. a.C.), numerosi buccheri (VII-VI sec. a.C.) vasi etruschi a figure nere (fine VI-inizi V sec. a.C.): materiali tutti ascrivibili a una produzione d'area etrusco meridionale, probabilmente circoscrivibile all'entroterra vulcente e forse all'area visentina, attualmente afferenti alla provincia viterbese.

Nella Collezione, sono presenti inoltre ceramiche di provenienza greca, le quali rientrano grosso modo tra i materiali che circolavano in ambito etrusco (V sec. a.C), e vari esemplari ceramici provenienti dall'Italia meridionale, con forte presenza di reperti provenienti dalla Puglia settentrionale.

Leggi tutto
Chiudi
Vai Allo store
Periodo di apertura

Sabato ore 16.00-19.00, domenica 10.00 - 13.00, su prenotazione gli altri giorni

Prenotazioni: tel. 0577 662092, mob. 340 2478220 - museo@comune.trequanda.siena.it

Biglietti

Al momento, grazie alla disponibilità dei cittadini volontari del Comune di Trequanda, non è previsto un biglietto di ingresso, ma offerte per il mantenimento del Museo.